Scuolanext

Progetti continuità

Progetti Continuità sono il collegamento tra la materna e la scuola elementare attraverso attività strutturate, momenti di confronto e progetti condivisi per garantire ai bambini un percorso organico e completo.

La condivisione quindi del progetto educativo in tutti i gradi delle nostre scuole consente di facilitare la transizione da un istituto ad un altro annullando disagi e difficoltà per bambini e famiglie.

I momenti di passaggio da una scuola all’altra rappresentano per i bambini e per i genitori un momento spesso difficile caratterizzato da mille interrogativi: nuova struttura, nuove insegnanti, nuovi compagni insomma davvero un grande cambiamento!

Con il nostro Progetto Continuità ci prefiggiamo l’obiettivo di aiutare i bambini ad affrontare questi cambiamenti con sicurezza ed entusiasmo, rispondendo alle loro esigenze di essere seguiti nel loro percorso didattico/scolastico e di affrontare la nuova avventura con serenità superando le difficoltà emotive e relazionali che si avrebbero con un passaggio brusco e improvviso.

Fondamentale è il ruolo delle insegnanti dei diversi cicli scolastici che confrontandosi sistematicamente rendono la continuità effettiva proponendo attività legate alla programmazione dei due gradi, promuovono il senso di appartenenza e creano un ambiente familiare. L'aspetto ludico permetterà ai bambini di inserirsi con gioia e senza traumi.

 

PROGETTI CONTINUITA’ SCUOLA INFANZIA-SCUOLA PRIMARIA

Il progetto è rivolto a tutti i bambini della Scuola dell’Infanzia Il Cucciolo di 5 anni e ai bambini della classe prima della scuola primaria e si svolgerà a partire da novembre fino al mese di aprile.

La storia su cui si basa l'intero progetto è tratta dal libro "Elmer, l'elefante variopinto" di David McKee, edito da Mondadori.

Questa lettura affronta il tema della diversità e, considerando la composizione multietnica e multiculturale delle scuole di ogni ordine e grado, trattare l'argomento dell’Intercultura è molto importante già a partire dall’ultimo anno della scuola dell’Infanzia. Questa simpatica storia può aiutare l'insegnante nell'affrontare con i bambini questa tematica, tanto importante quanto delicata, in modo giocoso e divertente.

Questo progetto intende contribuire a sviluppare nei bambini la capacità di considerare le differenze in modo costruttivo e non come motivo di discriminazione, favorire atteggiamenti collaborativi, mettere in luce il fatto che ogni persona ha qualcosa di interessante da poter condividere con gli altri, rispettare e valorizzare ogni persona, anche se esteriormente diversa da noi.

Le attività presentate all’interno del progetto spaziano su varie aree conoscitive: linguistica (comprensione della storia), logica-matematica (composizione del puzzle mettendo nel giusto ordine le sequenze), artistica-creativa (disegni), manipolativa (creazione sagoma di Elmer), ludica. Il progetto didattico rappresenta un'interessante opportunità per favorire la crescita cognitiva ed emotiva dei bambini.

Il progetto sarà svolto dalla docente di italiano e matematica di classe I della English Primary School.

elmer

FINALITA'

  • rafforzare capacità espressive
  • far collaborare i bambini per realizzare un'esperienza comune
  • far produrre ai bambini elaborati utilizzando le tecniche apprese
  • far conoscere agli alunni il significato di parole come amicizia, uguaglianza, diverso etc
  • stimolare la curiosità
  • accettare e rispettare il prossimo
  • creare una maggior consapevolezza nella conoscenza di culture diverse tramite balli, musiche, cibi, oggetti etc
  • dominio e piena conoscenza di colori, parti del corpo e forme geometriche
  • capacità del bambino di provare a dare un significato alle attività che gli vengono proposte

PREREQUISITI

  • conoscenza dei colori
  • conoscenza delle parti del corpo
  • conoscenza delle più semplici forme geometriche piane (cerchio, quadrato, triangolo...)
  • capacità di associare cause ed effetti

AMBITI DI ESPERIENZA

  • immagini, suoni, colori
  • il sé e l'altro
  • la conoscenza del mondo

CONTENUTI E METODOLOGIE

  • in questo progetto vengono affrontate importanti tematiche quali l'amicizia, la diversità e l’Intercultura. Questi elementi emergono dalla storia proposta ai bambini ed è su questi si intendono centrare le varie attività del progetto
  • le metodologie utilizzate si riconducono principalmente alla partecipazione attiva dei piccoli alunni, in quanto nel corso del progetto saranno coinvolti in attività grafico-pittoriche, attività manipolative, giochi e così via
  • ovviamente, trattandosi di un progetto didattico fondato sulla lettura, sarà necessaria l'attività di ascolto da parte dei bambini mentre la maestra racconta la storia in classe

ATTIVITA'

  • il progetto inizia con la lettura in classe del libro "Elmer, l'elefante variopinto". L'insegnante permette a tutti gli alunni di comprendere la storia in modo efficace. E’ auspicabile un coinvolgimento attivo dei bambini durante la lettura, ad esempio ponendo loro alcune semplici domande. Al termine della lettura è importante che l'insegnante introduca una discussione collettiva nella quale i bambini possano esporre le loro impressioni sulla storia ed esprimere ciò che hanno capito e ciò che hanno apprezzato maggiormente.
  • la seconda attività da proporre riguarda la realizzazione in classe della sagoma del protagonista, utilizzando differenti materiali. 
  • la terza attività del progetto riguarda la comprensione globale del racconto e la divisione in sequenze per completare il lavoro con la realizzazione di un puzzle che rappresenta le scene in sequenza esercitandosi in modo divertente sulla successione degli avvenimenti importanti della storia.
  • la quarta attività si concentra soprattutto sui colori. L'insegnante propone ai bambini di, uno su una cosa che viene loro in mente pensando al colore grigio, e un altro pensando ad un colore vivace.

Il progetto ha lo scopo di avvicinare i bambini ad uno stile di vita sano e favorire una migliore crescita psico-motoria. Tutto sarà proposto attraverso attività ludiche e motorie, individuali e di squadra.

 

FINALITA'

  • Favorire l’apprendimento degli schemi motori di base
  • Favorire l’apprendimento dello schema crociato, indispensabile per la scrittura e lettura
  • Favorire una maggiore percezione del proprio corpo in relazione all’ambiente e ai compagni.
  • Favorire un migliore sviluppo dell’equilibrio e della motricità fine
  • Partecipare ad un’iniziativa legata al mondo del movimento in contesto ludico e ricreativo.
  • Vivere lo sport come un elemento di crescita, un’occasione di socializzazione e di confronto, una sana abitudine di vita e un modo per interagire con gli altri.
  • Trasmettere la passione per il mondo del movimento, come sana abitudine e stile di vita
  • Favorire il dialogo e la socializzazione con giochi motori
  • Sviluppare una maggiore fiducia in sè stessi ed accrescere l’autostima
  • Trasmettere il concetto di una sana competizione

ATTIVITA'

  • percorsi motori sulle capacità coordinative di base
  • conoscenza e percezione del proprio corpo in relazione ai compagni e a stimoli esterni
  • percorsi di orientamento spazio-temporale
  • attività di riconoscimento di stimoli sonori e tattili
  • apprendimento di attività sportive di gruppo incentrate sulla condivisione e cooperazione

Il progetto prevede anche l’introduzione di attività basate sul benessere del corpo attraverso l’uso di una corretta alimentazione. Durante i giochi sarà favorita la conoscenza dei macronutrienti e delle loro proprietà.
Saranno affrontati temi sulle buone abitudini alimentari, su come l’alimentazione e lo sport possono favorire il benessere fisico e psicologico. Tutto sarà proposto attraverso attività ludiche e motorie, individuali e di squadra. Cercando di trasmettere con esempi pratici, dinamici e divertenti le giuste linee guida. A tal fine verranno proposte merende sane, si favorirà la conoscenza dei macro nutrienti e si praticheranno giochi sensoriali sul riconoscimento di frutta e verdura.

Il progetto è rivolto a tutti i bambini della Scuola dell’Infanzia Il Cucciolo di 5 anni e ai bambini della classe prima della scuola primaria e si svolgerà a partire da novembre fino al mese di aprile.

Il progetto ha lo scopo di avvicinare i bambini alla musica e all’inglese attraverso attività ludiche usando metodi e percorsi prestabiliti in modo che qualsiasi insegnante madrelingua inglese della nostra scuola d’infanzia/primaria, che sia un musicista o meno, possa insegnare efficacemente la musica in lingua inglese.

Le risorse fornite dalla scuola offrono chiare guide passo per passo alle lezioni, con CD audio di accompagnamento, libri illustrati con testi di canzoni che dà al insegnante la sicurezza di insegnare la musica in modo efficace e alla scuola la riproducibilità dei risultati anno dopo anno anche con insegnanti diversi.

I bambini, con questo progetto, migliorano il loro inglese e iniziano un percorso musicale strutturato che prosegue alla primaria e che favorisce le capacità necessarie per proseguire in classe prima con il metodo Jolly Phonics e stimola inoltre la loro partecipazione al Coro Scolastico.

Il programma è multisensoriale, tutto l'insegnamento è svolto attraverso il canto con attività e giochi musicali che supportano l'apprendimento e rendono le lezioni divertenti.

Questo approccio consente ai bambini di creare musica in modo istantaneo senza la necessità di imparare a suonare uno strumento, ma attraverso un repertorio basato su filastrocche e canzoni del parco giochi, oltre a stimolare la conoscenza della lingua inglese.

FINALITA'

  • Favorire l’apprendimento degli elementi musicali tra cui pulsazione, ritmo, altezza, volume e velocità
  • Sviluppare le abilità musicali chiave dell'ascolto, del canto intonato, dell'udito interiore e, infine, della lettura e della scrittura di musica
  • Rafforzerà la motivazione, l'entusiasmo e la fiducia nei bambini nelle loro capacità linguistiche e musicali.